E' una calda sera d'estate quella in cui inizia questa misteriosa ed epica storia: una serata del tutto comune, che come al solito gran parte dei cittadini del villaggio di Wheloon nel Cormyr (un tranquillo centro di pescatori collocato sulle sponde del Torrente della Viverna), trascorre all'interno della locanda del "Cervo Ingrifato".
Insieme alla normale pletora di avventori, più o meno male in arnese, la locanda ospita anche 5 individui che si distinguono particolarmente; un robusto nano con una lunga pipa (Thorstein Mentepietra), un elfo oscuro incappucciato che si mette subito a giocare a dadi con un paio di clienti alticci (Morvith), una giovane donna umana particolarmente sulle sue (Leila Mayer) e una coppia del tutto inusuale, un draconide e un elfo oscuro evidentemente in viaggio insieme da diverso tempo (Kraagul e Det'h). La serata scorre tranquilla quando improvvisamente la porta della locanda si spalanca con violenza: sulla soglia, appare un giovane uomo completamente vestito di nero, un cittadino di Wheloon di nome Pete, ferito e contuso, che barcollando fin dentro il salone balbetta qualcosa su due altre persone di nome Jason e Finn e sulle "Caverne Verdi".
La taverna cade subito nel più completo silenzio.
Thorstein e Kraagul si avvicinano al corpo dell'uomo e scoprono che le sue ferite sono di chiara fattura "marziale" (non è stato un animale selvatico a ridurlo in quello stato, insomma, ma una qualche bellicosa creatura senziente); nello stesso momento Sarp Redbeard, signore della cittadina, si fa avanti facendo un po' di chiarezza. Jason e Finn sono due giovani coetanei di Pete, con cui formano un gruppetto di scavezzacollo e attaccabrighe particolarmente "famigerato" nella zona, che spesso bazzica l'imboccatura dei tunnel sotterranei delle Caverne Verdi (un vecchio complesso di estrazione ricco di un materiale non prezioso dal peculiare colorito verde smeraldo con cui fino a qualche tempo prima si costruivano i tetti della cittadina stessa). Rimangono però cittadini di Wheloon e non si possono lasciare a marcire nell'oscurità di una miniera... serve qualcuno che li tragga in salvo, anche se ciò dovesse significare pagare una lauta ricompensa.
Thorstein, Morvith, Kraagul e Det'h danno quasi subito la propria "disponibilità" e Redbeard ricorda loro che le Caverne Verdi poco fuori la cittadina sono state chiuse a causa di un crollo più o meno 16 mesi prima, e nessuno può immaginare cosa si sia annidato al loro interno in questo lasso di tempo; nonostante gli avvertimenti il gruppo si mette in marcia... seguito a debita distanza da Leila.

Read more: CAMPAGNA D&D NEXT: Avventura 1 – Le Caverne Verdi

Disclaimer

Laddove non specificato, il copyright delle immagini pubblicate è dei rispettivi autori e/o editori.